Follow up sul ramsonware

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Proprio ieri nella nostra newsletter stavamo parlando di quanto questi hackers fossero pericolosi ma soprattutto dannosi per le aziende vittime di ramsonware ed ecco che oggi esce una notizia bomba.

JBF produttore di carne noto a livello mondiale ha deciso di pagare 11 milioni di dollari ad un gruppo hacker che si fa chiamare Revil riconducibile secondo alcune fonti a hackers russi per poter riavere indietro i propri dati e poter così tornare ad essere produttivo riattivando le linee produttive e di distribuzione.

Qui l’articolo per approfondire l’intera vicenda Sicuramente non sarà l*ultimo caso dove vedremo grosse aziende dover cedere e pagare cifre astronomiche.

Che ne pensi?

More To Explore

Anime

Daitan 3 stagione 1 presente su Netflix

Per tutti gli amanti dell’anime e dei cartoni degli anni 80, è un vero piacere segnalare che su Netflix abbiamo tutta la prima stagione di