Vaccino anti-covid: cosa non mangiare prima e dopo

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Non c’è bisogno di chissà quale dieta speciale per arrivare preparati alla data del vaccino anti-covid. Quel che conta è farsi trovare il più possibile in forma e, soprattutto, con il sistema immunitario in buono stato. Affinché questo avvenga, esistono alcuni alimenti e bevande da evitare durante le settimane pre e post vaccinazione. Vediamo insieme quali con i suggerimenti di un esperto.

Vaccino anti-covid: No ai cibi pro infiammazione

Come sottolinea Riccardo Midolo, medico specializzato in nutrizione e direttore sanitario di Lab Quarantadue Milano, prima di preoccuparsi del vaccino anti-covid, occorre partire da un assunto fondamentale, che è poi la chiave della nostra salute: «Nell’intestino è contenuto il 70% del nostro sistema immunitario. Da qui, la necessità di un’alimentazione “gut friendly”, per far sì che l’intestino stia bene e, in particolare, le pareti intestinali siano protette e in ottimo stato. È qui, infatti, che risiedono le cellule del sistema immunitario».

Dunque, cosa evitare in fase pre e post vaccino anti-covid? «A partire da un paio di settimane prima dell’appuntamento medico, e considerando lo stesso lasso di tempo per il post vaccino, evitate con cura i cibi che causano infiammazione. Si parla di Food Map in riferimento agli alimenti nemici dell’equilibrio batterico intestinale, dunque da ridurre al minimo sindacale. Appartengono a questa categoria i carboidrati raffinati, contenenti zuccheri a catena corta, di difficile assorbimento per il nostro intestino e causa di infiammazione. Evitate, prima e dopo il vaccino covid, di consumare latte e derivati, che potrebbero portare a una condizione di disbiosi intestinale, vale a dire un’alterazione della flora batterica che inficia la risposta immunitaria (tra le altre cose). No a dolciumi, ma anche no a dolcificanti e frutta zuccherina, ad esempio fichi, mango, anguria, pesche. Da evitare gli alcolici, altamente infiammatori, fatta eccezione per il vino rosso, purché consumato in moderate quantità. Evitate anche cibi fritti e intingoli, nemici dell’intestino e della digestione».

Vaccino anti-covid: Sì ai cibi ad azione “pompiere”

Passiamo ora ai via libera, capendo cosa portare in tavola in questa delicata fase post vaccino anti-covid. «Nel pre e post vaccino covid, consiglio di consumare gli alimenti “pompiere”, così chiamati per la loro capacità di spegnere l’infiammazione in corso e riportare equilibrio nell’intestino, facendo sì che il nostro sistema immunitario funzioni alla perfezione». Gli amici dell’intestino sono i primis i cibi ricchi di sostanze antiossidanti, a partire dall’olio extravergine di oliva a crudo, seguiti da noci, frutti di bosco (more, lamponi, mirtilli, ribes), ortaggi di stagione, pesce azzurro e salmone fresco. Portare in tavola questi alimenti equivale a proteggere e fortificare le pareti intestinali, rendendo il sistema immunitario reattivo ed efficace. Non dimenticate, infine, l’idratazione: bere almeno 2 litri d’acqua al giorno è fondamentale per la buona salute».

Che ne pensi?

More To Explore

best buy

Ultimo giorno di Prime Day Sale

Giusto un appunto a tutti per ricordarci che oggi è l’ultimo giorno di Saldi su Amazon se avete l’abbonamento Prime e soprattutto qualche soldo sulla